Ok, come previsto l’agenzia di rating Standard & Poor’s ha declassato di un gradino l’Italia.

Come direbbe Rasputin, amico intimo di Negrodeath, oltrechè consigliere dello Zar di tutte le Russie (mikakazzi) “M’importa una sega”. Era previsto e non cambia nulla. Non è che prima si pensasse di essere la Svezia, o la Germania. Quindi, chissenefrega. S&P, con il consueto tempismo, ha notato che l’Italia, come Paese proprio, è sostanzialmente un grosso sacco nero pieno fino all’orlo di merda fumante.

– E io ci torno, hai capito QUANTO sono furba!?! –

Comunque. Non mi sembra una notizia sconvolgente, mi colpisce maggiormente il titolo Unicredit a 0,724 (a febbraio era a 2,00). Ciò che, come al solito, mi manda in bestia, è la reazione del Presidente del Consiglio, ovvero capo del Governo, ovvero mio rappresentante in capo.

E’ un atto politico. Non risponde alla realtà dei fatti. E’ viziato dai retroscena dei giornali (ma che cazzo vuol dire!?!?!). E via così. Cosa che ha, ovviamente, comportato la reazione di S&P, che ha smentito tutte queste cazzate, come se ce ne fosse bisogno.

Beninteso, è ovvio che tutte le valutazioni delle agenzie di Rating hanno un significato profondamente politico, ma non nel senso che intenderebbe Illo. Nel senso di: “Fuori dai coglioni! Se non ci vai tu spontaneamente, ti ci mandiamo noi. Sai perchè? Perchè l’Italia che tu governi non funziona più. E noi per farci fare dei soldoni, abbiamo bisogno che, almeno un minimo, funzioni. Ok?”

Il giudizio di S&P è, appunto, un giudizio. Sul governo, sulla capacità di governare e non rompere troppo i coglioni ad imprese che, già per conto loro sono in grossa difficoltà. Sul Presidente del Consiglio, che da due anni tiene fermi Governi e Parlamento , a non fare nulla. Su un governo ed un sistema istituzionale (Governo, Confindustria, Sindacati) vecchio, fermo, incementato. Incapace di reagire, incapace di produrre alcuna riforma, incapace perfino di gestire decentemente il crollo di Alitalia. Incapace.

Il problema non è mica solo l’anziano amante della tintura per capelli e della patonza fresca a pagametno, ovvio. Ma si potrebbe almeno iniziare da lì…

Iniziamo?

Annunci