Spa Francorchamps, giro 2. Rosberg (Nico), partito male dalla pole tenta un sorpasso un po’ a cazzo alla fine del Kemmel ai danni del compagno di squadra L. (Lamento) Hamilton, quest’ultimo chiude la traiettoria, Rosberg nella curva successiva, essendo arrivato un pelo lungo, cerca di riaccodarsi, ma nel farlo tocca Hamilton sulla gomma posteriore sinistra. Risultato: Alettone in frantumi per Rosberg e gomma posteriore bucata per Hamilton. 

Seguo la F1 da quando ho 6 anni, quindi è un bel po’ di tempo, visto che tra quattro giorni ne faccio 30, contatti così ne ho visti (non scherzo un cazzo) MIGLIAIA. Chiaramente Rosberg non ha fatto apposta, mica è scemo, oltretutto è anche in testa al mondiale, quindi quello che ha più da perdere è proprio lui. Si fossero toccati tipo Senna-Prost nel 1989 capirei (chicane moooolto lenta, urto non pericoloso, di fianco) ma lì si veniva da una frenata assurda (roba che uno normale solo per la decelerazione, sviene) col rischio di sblindare alettone e sospensione davanti. No way, ha fatto un errore, tutto lì. Magari L(amento) Hamilton ha anche tardato un pelin ad accelerare, lui era lungo e troppo veloce, ha sbagliato, ci può stare.  

Hamilton è un campione, sicuramente. E’ velocissimo e lo dimostra tutte le volte che parte dietro e poi in 10 giri recupera, probabilmente a livello di velocità pura è più forte di Rosberg. Forse. Considerato che non è che abbia proprio sempre vinto a mani basse… Comunque se è più forte che lo dimostri e smetta di lamentarsi come un bambinetto viziato. 

Nico sta semplicemente cercando di vincere il Mondiale, lottando col coltello fra i denti come è GIUSTO E LOGICO che sia, se quest’anno nonostante la Mercedes il Mondiale è una figata (e lo è!!!! ) è proprio perchè i due se le suonano e talvolta fanno cagate. Così poi vince Ricciardo, ha ha!! 

Ma qualcuno dei vari soloni del cazzo che parlano, parlano, parlano, sparano cazzate e fanno i moralisti delle mie tette fiappe han MAI visto cosa era la Formula 1, fino agli anni 90? Prima degli Alonsi e degli Hamilton lagnosi? Che poi, Webber e Vettel se le sono suonate, Hamilton e Alonso ancora di più (Lamentosissimo Hamilton), Schumacher ha BUTTATO FUORI PISTA Damon Hill nel ’94 (Demone cui devo il titolo del post). 

E’ normale, it’s racing. 

Se non ci fossero i duelli, le botte, gli sbagli, sarebbe tutto una noia insopportabile, se non ci fossero i Rosberg che VOGLIONO vincere, i Senna ed i Prost che si buttano fuori, i PIquet ed i Mansell che si odiano e si sfiorano a 320 all’ora (quello era Senna Mansell, ma fa uguale) che si intimidiscono e sbattono e poi ripartono, le corse non sarebbero niente. 

Rosberg nel finale dava 3 secondi al giro a Ricciardo, ha fatto praticamente 8 giri da qualifica di fila. Non male per un brocco. Se Hamilton ed i suoi tifosi pensano che vincere i mondiali sia dovuto, che le battutine e l’agonismo vlgano da una parte sola, bè si sbagliano. 

Sei così forte? Dimostralo. E’ un gran bel mondiale, proprio perchè lottano, tengono duro, ci provano, in ogni modo. Tutti. 

Shut up and drive. 

Annunci