Ha ha!! Ne ha fatta un’altra, di classifica, il Kid. Questa.

E io mi son detta ” Dai dai daiiii, che la faccio anch’io!!!” Chè le classifiche, i test, le autointerviste, tutte quelle robe lì, è noto, mi piacciono molto ma molto. E stavo per farla, no, che mi son messa a pensare, ma poi mi sono anche detta… Ma aspetta, n’atimo…

Io di calcio non capisco un cazzo e guardo SOLO Mondiali ed Europei. Ergo non aveva senso.

Allora me la modifico per me. I miei miti Piloti. I 10 che proprio mi … insomma i 10 che a me fanno impazzire, ma davvero. I motivi ovviamente sono squisitamente personali, vabè, dai. Via!

10. 261_grandeRonnie Peterson

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Perchè era silenzioso, riservato, con quell’aria da bambolotto e matto come un cavallo. Sempre di traverso, sempre con la macchina sbagliata, nell’anno sbagliato, col compagno sbagliato e andava fortissimo, come un missile. Perchè era Peterson.

9. Michael Schumacher

schumacher_2004_thumb400x275

 

 

 

 

 

 

 

Beh… C’è bisogno di dirlo? Perchè Schumi, che lo vogliamo o meno, è stato il più forte di TUTTI. Simpatico, meno simpatico, in coma o non in coma, è il più forte. Stop. Fine. Chiuso.

8. Niki Lauda
Niki-Lauda_inside_full_content_pm_v8

Niki Lauda ha vinto l’ultimo mondiale l’anno in cui io sono nata, Niki E’ la Formula 1, per me. Cioè è la Rockstar dei piloti, per me. Tornato dall’inferno, dopo un mese, per correre ancora, con quella faccia devastata, con quei modi ruvidi, rusteghi, avrebbe potuto essere di Verona, non fosse Austriaco. Idolo.

7. Eddie Irvine
Eddie_Irvine_-_Ferrari_portrait

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Perchè Eddie non valeva un cazzo come pilota, ma era uno spasso. Poi era matto duro anche lui. E poi un irlandese!! Daiiii…

6. Nigel Mansell

153b768aec

 

Il leone. Non ho mai, mai visto praticamente nessun altro fare quello che in giornata buona sapeva fare Mansell. Re della sfiga, principe della cazzata. Velocissimo, tenacissimo, così demodè con quei baffi che aveva trent’anni e sembrava ne avesse 50. Invece adesso ne ha 60 e sembra che ne abbia 40… Mansell è Mansell, come fai a non adorarlo?!?!

5. Gilles Villeneuve

725fc6f5ed7f0ebb685aaa9efa673a

 

 

 

 

 

Beh, non puoi non citarlo. Cioè è vietato proprio. Ombroso, timidissimo, imbronciato. Guidava quelle specie di carriarmati che erano le Ferrari all’epoca come fossero motoslitte (Attila) proprio perchè veniva dalle corse in motoslitta. Ha vinto poco, sbattuto molto, è diventato un idolo per tutti. Era Gilles. Quando le Ferrari erano 27 e 28.

4. Keke Rosberg

tumblr_m0c1tflOyZ1r8kneko1_500

 

 

 

 

 

 

 

 

Keke Rosberg. Papà di Nico. Campione del mondo ’82. Sempre di traverso, sempre con la cicca in bocca. Un figo. Stop.

3. Alain Prost

Prost-e-Senna-1988

 

 

 

 

 

 

 

Il primo pilota per cui abbia fatto il tifo, ero piccola piccola, adoravo Prost. Non so perchè, era brutto, poco simpatico, ma andava fortissimo, poi ho scoperto che è SEMPRE andato fortissimo, 4 mondiali vinti e almeno altrettanti persi per un niente, tra i 4-5 più forti di sempre, da che hanno inventato le macchine. Perchè sarà anche stato il professore, ma ce n’erano pochi più veloci di lui. Anzi no. Ce n’era uno solo.

2. Kimi Raikkonen

kimi-raikkonen-ritorno-in-formula-1

 

 

 

 

 

 

 

 

Kimi, Iceman. L’unico pilota contemporaneo che davvero riesce ad emozionarmi. Kimi è Kimi. Se non c’ha voglia, se c’ha l’hangover, se la macchina è un cesso, se ha sbagliato calzini la mattina non ce n’è. Non corre. Non ci prova nemmeno, è irritante. Ma se ne ha voglia fa andar fortissimo qualsiasi cosa, qualsiasi. E’ fortissimo, secondo me, a livello di talento forse il migliore della sua generazione. E poi è Raikkonen, i finlandesi (quelli che ho conosciuto io almeno) sono matti come cavalli matti. Lui di più. “Leave me alone, I know what I’m doing!”

1. Ayrton Senna Da Silva

senna debut 1984 brazil gp

 

 

 

 

 

 

 

 

Quello che andava più veloce di Prost.

Senna è la Formula1, sessant’anni di corse spremute in un uomo. Era anche molto bello, cosa dire di più?

Senna.

Advertisements