Sofferenza, Tragedia, Morte.

Più di 90 persone – Per-so-ne, non negri o migranti o immigranti o poveretti o ladri o profughi, per-so-ne – morte. Non ho capito se bruciati, annegati, o come. Non importa, escludo che sia stata una dolce morte.

I politici twittano. Letta, Boldrini, Alfano, tutti twittano le loro stronzate, i loro “vergogna, i loro “saremo vicini”, i loro “Veniamo a Lampedusa”.

A far che? A rompere i coglioni a chi raccoglie i morti? Cazzo, quasi 100 morti. Più della Strage della Stazione di Bologna. Che c penso e mi dico ” Sì, non è possibile che succeda una cosa così” e poi però mi chiedo “Ma cosa si può fare per evitarle?!”

Io non lo so. Non lo so proprio, non è il mio mestiere, ma non riesco a sbattermene i coglioni di centinaia di persone che muoiono cercando di venire in Italia. O meglio cercando di venire in Europa, credo che arrivino qua solo perchè è relativamente più vicino.

Poi leggi i commenti sul Corriere e mi viene davvero la nausea, la voglia di chiudere in fretta con questo posto di merda, pieno di persone di merda, tristi, morti dentro, incapaci di qualsiasi reazione. Ce l’han messa bellamente in culo con IVA e IMU (per dire) e la gente che conosco che si scannava su Berlusconi, sulle colombe del PDL o sul PD o su Grillo… Imbecilli. Intanto in una settimana di vacanza (apparente) del Governo le due tasse sono passate.

E tutti zitti. Però quando muoiono 100 PERSONE, i commenti sono del tenore che “potevano starsene a casa loro”, o “ora i sopravvissuti a casa!!” o si preoccupano dell'”Invasione di migranti”. Non ti preoccupare coglione, che avanti di questo passo, vivi ne arrivano ben pochi. E non credo verranno a rubare, che qua c’è ben poco da rubare…

Poi penso alla piccolina e so per certo che abbiamo fatto la scelta giusta. Nessuno si merita di crescere in un posto del genere, se c’è la possibilità di evitarlo.

Anche noi “migranti”.

Annunci