john-travolta-e-bruce-willis-in-pulp-fiction-25958

Bruce Willis, compie oggi (ieri?!? Non lo so, son di corsa chè volevo partecipare anch’io, mi ero scordata, colpa degli ormoni) 58 anni. Perbacco, ben portati!

Chiariamo subito una cosa, che poi non vengano i cinefili da film Kirghizo sottotitolato in Esperanto a rompere le palle, alla sottoscritta Brusuillis, non solo PIACE, no. Lo adoro proprio. Ogni tanto mi riguardo anche gli episodi di Moonlighting, per vedere com’era BW da giovane coi (pochi) capelli.

Il mio eroe preferito come è ben noto, oltre ad aver monopolizzato un certo tipo di action movie con Die Hard, è comparso anche in diversi film più … impegnati? Bah, vabè, diciamo così, in cui secondo me se l’è sempre cavata più ceh bene, che Brus è bravo anche se non mena le mani.

Ma, ça va sans dire, è MOOOOLTO meglio quando le mani le mena.

Pulp Fiction – io avrei voluto recensire “l’ultimo boyscout, ma era già impegnato –

brucewillisday_zps53ef614b

Pulp Fiction è del 1994, come sempre arrivo tardi. Quindi non l’ho mica visto al cinema, no. L’ho visto qualche anno dopo (tipo 5 o 6), chè i miei amici più grandi mi avevano fresato le ovaie con ‘sta storia di Pulp Fiction.

Avevano ragione. Pulp Fiction (primo film di QT che ho visto) mi ha letteralmente dato un pugno in faccia. BAM! Ha cambiato sostanzialmente il mio modo di vedere i film , il mio modo di capirli ed il mio modo di determinare se un fim mi piacesse o meno. Tipo che da allora un film di Tarantino mi piace. Di default.

Di Pulp Fiction tutti ricordano Travolta, Uma Thurman, l’immenso Samuel L. Jackson, l’inarrivabile Mr. Wolf di Harvey Keitel. Ma, cazzo, ci sono anche Tim Roth e, appunto, Brusuillis. Che fa da par suo la parte che gli riesce meglio, quella in cui da veramente il meglio di sè. Il tipo un po’ naif, un po’ masticato, un po’ (un BEL po’) fallito che si ritrova in una serie di situazioni del tutto al di là del suo controllo. Dalle quali esce grazie alle mani e alle armi e ad un bel po’ di culo.

E’ perfettamente inutile ed è anche presuntuoso recensire o raccontare Pulp Fiction, ergo non lo farò. Butch inizialmente doveva essere un pugile giovane, sui vent’anni, ma dopo la scelta di Tarantino, Butch Coolidge E’ semplicemente Bruce Willis, solo un po’ più sfigato. La parte di Butch (L’orologio d’oro) è forse quella che, ad anni di distanza rimane meno nella memoria, rispetto alle altre, eppure io adorai Bruce, in Pulp Fiction, solo perchè c’era.

Che ala fine si fa presto a dire che Brusuillis ti piace. Grazie al cazzo, certo che mi piace, è anche il mio ideale fisico di uomo, ma se ci pensi… Se ci pensi Brusuillis ha recitato in almeno almeno la metà dei film più FIGHI degli ultimi trent’anni.

Hai detto niente.

Parteciparono al Bruce Willis day, oltre alla ritardataria sottoscritta:

Viaggiando Meno
50/50 Thriller
Aloha los pescadores
Cipolla pensierosa
Combinazione casuale…
Ho voglia di cinema
Il Bollalamanacco di Cinema
Il cinema spiccio
In Central Perk
La fabbrica dei sogni
Le maratone di un bradipo cinefilo
Life Functions Terminated
Midian
Montecristo
Movies Maniac
Pensieri cannibali
TriccoTraccoFobia
500filminsieme

Annunci