Di Rihanna ho già scritto, ma c’è un’altra cosa che della mia futura attività di genitrice, nonchè educatrice, nonchè faro della vita della Salama mi preoccupa.

No, non è il fatto che appunto, la dolce metà abbia completamente abdicato a tale attività (l’educazione della salama) adducendo come scusa il fatto di avere completamente perduto il senno dal giorno dell’ecografia che ci informò sul sesso della nascitura. “Nooo, guarda, io anche anche fosse stato un maschio… Ma una femmina!?!?!? No, no, guarda da oggi il mio scopo nella vita sarà viziarla senza ritegno”.

Perfetto.

Comunque, quello l’ho metabolizzato. Ok, mi dovrò arrangiare. Il problema, temo, sono io. Dicevo no? Che Rihanna a me piace, ma c’è un’altra beniamina dei bimbiminkia che mi piace e che (ahimè) stimo.

Ke$ha.

Insomma, mi piaceva un CASINO Tik Tok, perchè era una canzoncina allegra, orecchiabile e bla, bla, bla. Die Young, invece, mi piace ancora di più! Ke$ha naturalmente canta male, ha poca voce, nei dischi fa un uso smodato dell’autotune ed è un prodotto di marketing. O no?

Ma Ke$ha è allegra, vivace, si scrive le canzoni (e le scrive per altri cantanti), è troppo alta per ballare ed infatti si muove come un frigorifero (è un donnone gigante) fa la bad girl e dice(va) delle cose interessanti. Le dice anche nelle canzoni. I balletti sono divertenti (alla Salama Ke$ha piace un sacco), insomma la ascolto molto e quindi, di riflesso, anche la salama.

Dici “Qual’è il problema?” Nessuno, in effetti. Non fosse che la cantante in questione, oltre ad avere un chiarissimo Foot fetish (e fin lì, ce l’ho anch’io, quindi…) che ogni due per tre mostra i piedi, è un po’ l’emblema della ragazzetta zoccola, bevitrice, drugàt.

Tipo insomma, prendi “Die Young”. E’ una specie di inno a far porcate come se dovessimo morire domani. A me va benissimo. Anzi, mi piace proprio, l’impostazione generale di Ke$ha.

Ma poi, come faccio a dire alla Salama, quando sarà tempo, che se solo si prova a pensaaaaaaaaaare, robe del genere, prima la torturo, poi la chiudo in casa fino alla menopausa (sua)?

Per pietà, O voi MAMME SAGGE, ditemi come si fa… A scindere quel che si deve dire (vedi sopra), da quel che si vorrebbe dire: “O Salama, goditi Ke$ha, goditi la vita, fa le tue cazzate, che tanto io comunque non ci posso fare niente e prima o dopo le farai e se mi torni a casa che ti sei vomitata su canotta e gonna non succede niente, e non succede niente nemmeno se ti fai una sana scopata con uno che hai conosciuto dieci minuti prima”….

Annunci