Bòn. Chiarisco una cosa. Per quel che leggo il PD ha VINTO le elezioni. Anzi no, ho già scritto una cazzata. La coalizione di Centro Sinistra, ha vinto le elezioni. Nella misura in cui vince chi prende, come coalizione, più voti di chiunque altro.

Io, di mio, sono contenta, nel senso che dato che delle elezioni italiane non me ne fregava assolutamente un cazzo, ma sono lo stesso andata a votare, sono contenta. Mi aspettavo che sarebbe venuto fuori un bel casino, ma questo va oltre le mie più rosee aspettative.

Che il centrosinistra ha vinto l’ho scritto. Avevo scritto, tempo fa, che secondo me, comunque, nonostante tutto, il centrosinistra avrebbe conseguito una vittoria bulgara. Recentemente mi ero ricreduta, ma non pensavo che sarebbero arrivati quasi al pareggio. La gente ha votato. In larga misura ha rivotato Berlusconi (non il PDL, Berlusconi), lo zoccolo duro del PD ha rivotato PD, un MARE di gente, ha votato per il M5S. E gli altri? Qualcuno ha votato per Monti, che, secondo me, non ha ottenuto un risultato disprezzabile. Considerato tutto. E poi …

IL VUOTO!!!! Sono così contenta, ma così contenta!!! Di Pietro? Kaputt! Ingroia? Hahahaha!!! La Russa, Meloni ecc.ecc.? 666.000 (!!!!) voti… Fini, Casini? Morti! SEL? Sel, HAaaaahahahahahaaa!!! Vendola… hai preso il 3%, vogliamo parlarne?

La Lega è finita, il PDL comunque ha PERSO, rispetto a 5 anni fa 15 punti percentuali, ovvero oltre il 30% del proprio elettorato. Non mi sembra si possa parlare di vittoria. Anche se l’anziano tycoon è riuscito ancora una volta a respingere i becchini che (giustamente) volevano tumularlo. Durerà sei mesi, forse.

Ma insomma, è lo stesso. Il Movimento ispirato da Grillo, il M5S, ha ottenuto un risultato incredibile. Primo partito del Paese alla Camera, secondo al Senato. Chi parla di voto di protesta, non ha capito un cazzo, ed è EVIDENTE che buona parte dei commentatori, siano essi politici o giornalisti non hanno capito un cazzo. 1/4 dei votanti non è un voto di protesta, imbecilli. Che protesta? Cosa vuol dire?

Per me il Movimento 5 Stelle ha preso voti perchè comunque (come ho fatto io, così faccio outing e non se parla più, ok?) molti hanno pensato “Bè, il programma ha dei buchi clamorosi, le persone non sono esperte, ma tanto peggio di quelle quattro merde rinsecchite NON POSSONO fare”, ed hanno pensato che tutto sommato in un programma con alcune invenzioni da cabaret, ci sono anche molte cose interessanti e Grillo è un grandissimo comunicatore. E infatti ha comunicato. Bene. A cosa ha portato l’esss-ssss-sss-perienza dei Deputati e Senatori e Notabili del PD? A niente. Nulla. Ze-ro.

Non sono competenti, non sono esperti, non sono capaci. Non sono nulla. Idem per i Pidellini, che in più in grande parte sono anche disonesti e manifestamente in malafede. Che cazzo vuol dire “impreparati”?!?!?!

Cos’è, la Finocchiaro è una competente!?!?! Bindi? Fassina? La Russa?!?! Gasparri? E’ gente di valore quella!?!?!?! Er Batman, al secolo Franco Fiorito, politico di professione (molto esperto) è un professionista valido?

Dai, dai, ziocàn.

Sono contenta, da elettrice ex di sinistra, che anche stavolta il PD sia riuscito a perdere, fino ad un mese fa sembrava il Real Madrid che andasse a giocare in Lega PRO. E ne erano convinti anche loro.

Per forza! Bersani e compagnia non hanno MAI, mai, mai, capito quella (enorme) parte dell’elettorato che non li vota. Nè hanno mai provato a parlarci, a comunicare. Han fatto conto sullo zoccolo sempre più modesto di elettori storici e pensato “non c’è alternativa, voteranno noi”. Invece no! No, ziocan!

Ora, questi (parlo di TUTTI, anche gente come Civati, che 5 minuti lo ascolto, poi mi rendo conto che è esattamente uguale a tutti gli indottrinati PD, solo più giovane), se fossero seri come dicono, dovrebbero indire un Congresso, sciogliere il PD e cercarsi un lavoro. Perchè se è vero che, seppure di pochissssssssimo, a livello proporzionale hanno vinto, è vero che le elezioni, se contiamo la possibilità di governare non le hanno vinte. E se non vinci, vuol dire che perdi. Hanno perso ancora. Hanno buttato nel cesso una MAREA di possibili voti e consensi. Sono vecchi, finiti, inutili, inadeguati. Tutti.

Ora, non me ne frega nulla di cosa succederà nei prossimi mesi – tanto vado via e comunque ho cose ben più importanti a cui pensare, vero Salama? – ma spero che Berlusconi svaporerà (prima o poi deve succedere) ed il PD si scioglierà, per manifesta incapacità.

Nati per (non) vincere. Mai. Quelli lì sono capaci di perdere le elezioni anche se corressero da soli.

Annunci