Medaglia, medaglia, medaglia!!!

Vabè, insomma grazie prima di tutto a Non fate la Guerra, che ha deciso di nominarmi (nonsoperchè) per un premio.

Questo:

beautiful-blogger-award

 

Ho letto che le regole per potersi poi fregiare di tale prestigioso premio e bullarsene con parenti, amici e conoscenti sono queste:

– Copia il premio (Quello lì sopra) in un post (questo qua che sto scrivendo)
– Ringrazia che te lo ha consegnato o fatto vincere o ti ha nominato. Fatto. Era Edduss, baideuei.
– Racconta 7 cose di te, magari che non facciano parte di quelle 150.000 che hai GIA’ raccontato. Nema problema, ne ho ancora sette libere.
– Nomina altri sette blog e faglielo sapere andando a commentare da loro.

Dunque, partiamo dalle cose facili, le 7 cose sulla sottoscritta:

1. Sono sempre spossata, o quasi. La maternità ha anche qualche piccolo effetto indesiderato.
2. Sono terrorizzata dall’idea del parto. Cerco di non pensarci mai, ma quando mi capita non riesco in nessun modo a figurarmelo come un momento bello.
3. Mi dicono che ho un carattere a volte “strano” (che è un modo per dirmi gentilmente che sono una sminuzzacoglioni). Tendo ad essere estremamente tollerante eccetto alcune cose, sulle quali ho la pazienza e l’apertura mentale di un Talebano. Ad esempio i comportamenti infantili o immaturi.
4. Ho la tetta sinistra più piccola della destra, in modo sensibile.
5. Ho un’attrazione morbosa per tutto ciò che è appunto, morboso. Gore, splatter, più immagini o video o film sono rivoltanti, più li guardo. Non sto mai male, non do di stomaco, nemmeno se guardo immagini “reali”. Mi spiace essere così, ma non ci posso fare niente, mi attira tutto ciò che è truculento.
6. Detesto quasi tutti i film Italiani posteriori al 1980. Quelli “seri”, intendo, le cazzate comiche invece mi piacciono.
7. A letto mi piace … dormire. E’ proprio una cosa che mi da soddisfazione, ultimamente faccio fatica e ciò mi rende molto nervosa ed intrattabile.

Bene. Quasi finito eh… Mancan solo i miei candidati, che ora vado rapidamente ad elencare:

Bridigala, perchè mi piace come scrive di sè.
Poison, perchè è Poison, la classe non è mica acqua, sapete?
Optometrivale, perchè di sì, anche se scrive poco poco.
Elsewhere, non c’è neanche bisogno di scrivere perchè.
Setuccia, perchè scrive da dio e perchè mi piace.
Miele, che seguo da non molto, ma che mi piace un sacco!! Scescio e cucina, cosa c’è di meglio!?
Sara, che mi perdo sempre a leggerla.

Ecco. Mi sa che non c’era bisogno di scrivere le motivazioni, ma ormai. Sì, lo so che ho segnalato solo scrittrici donne. E’ voluto. Non che non ci siano scrittori uomini (a me “blogger” fa venire le contrazioni, ok?) che non apprezzi, ma stavolta è andata così.

Voilà!

Annunci