Intermezzo.

Michael Schumacher se ne andrà dalla Mercedes a fine stagione. Licenziato, pare.

Non sto qua a discutere sul fatto che sia giusto o meno, Schumacher ha quasi 44 anni e negli ultimi due ha fatto un sacco di cazzate, oltre ad almeno tre-quattro gare spettacolari. Mi spiace perchè negli ultimi due anni era, a volte, diventato un elemento di incertezza, faceva quello che voleva, andava a sbattere, teneva duro.

Mi spiace perchè se ne va, definitivamente, il più forte di tutti, di sempre. Niente palle, è così. Uno che vince 7 volte il campionato che su 300 gare disputate ne ha vinte quasi un terzo, che è andato a podio PIU’ DI META’ delle volte in cui è partito, che a 43 anni va ancora a podio è il più grande di tutti, punto.

E, intendiamoci, a me è sempre stato sulle balle.

Mi era simpatico ora, da quando è tornato, che faceva più il cazzaro, ma insomma, vabè, la scelta della Mercedes è comprensibile.

Quello che mi è del tutto incomprensibile è la scelta di Hamilton!!!! Cioè, a meno che in Mercedes non gli abbiano fatto una statua di platino e diamanti a grandezza naturale (ed è probabile) mi è incomprensibile come si possa andare dalla scuderia più forte attualmente ad una che quando va bene finisce a metà schieramento. A meno che non sia stufo e voglia cambiare e allora va ben!

Il suo posto in Mclaren pare verrà preso da Perez (EVVVAIIIIIIIIII!!! non viene in Ferrari, niente Latini del cazzo, Salsa, Merengue e Saudade!!! Sì, sì e sì!!!) ergo si aprirà il problema del 2° pilota Ferrari.

A questo punto al posto di Massa va bene chiunque.

 

Annunci