Guardavo il tg, stasera. Negli ultimi giorni ho leggiucchiato anche sui giornali, la querelle delle primarie del centrosinistra. Berlusconi si ricandida, dicheno.

Non riuscivo ad appassionarmi ad alcuna di queste tematiche, finche’ stasera ho avuto un’ illuminazione.

Non me ne frega un cazzo. Non andro’ a votare, non andro’ alle primarie, non ascolto piu quello che chiunque di questi buffoni sopravvalutati ha da dire. Non me ne frega un cazzo, assolutamente. Non me ne frega un cazzo dell’Italia, che bruci, che venga conquistata, depredata, sottomessa. E’ giusto, va bene cosi.

Ma… E i tuoi figli!?!? E’ proprio quella l’illuminazione, sicuramente era un pensiero che gia da molto tempo mi frullava in testa, ma stasera, abbuffandomi di pasta col ragu (ottima! L’ho fatta io….) mi si e’ schiarito tutto.

Non c’ e’ nessun problema per i miei figli con il mio comportamento, perche i miei figli NON nasceranno qui, non cresceranno qui. Non me ne frega niente, non perche io sia diventata  ancora piu qualnquista di prima, no. Perche io, con la testa, sono gia via. Sono altrove, il mio futuro, quello della mia famiglia, sono da un’altra parte.

Ecco perche’. E mi sento cosi bene, da quando l’ ho razionalizzato. Ma cosi bene…

Annunci