– Mhhhhmmmmmmmmmm –

– ‘iocan che caldo!! Vo’ de là! –

– Mhgmmm? Mhhhmm. –

Che coglioni, che coglioni che! Co-glio-ni!!!! Caldo di merda, senti che roba qua, la coppa fradicia, le ascelle bombate, CHE CAZZO HAI DA GUARDARE TU!?!?!!? Dormi!! Con quelle due orecchie che pari Yoda. – Meo? –

Cal-do-di-mer-da.

Lè! Arda che bèn , pinguino attaccato, finestra semiaperta… Aaaaaaaaaaahhh… Uuuuuhhhh…

Ore 2.15

– No, è che il tipo no, anche lui insomma… —— …MADDAIII!????!!! – … GIA’ !! —- HAAAAAAAAAAHAHAHAHAHAHAAAAAA!! 

‘codioooooooooo…

Mi alzo, mi affaccio.
– Scusate, mi rendo conto di essere un po’ rompipalle, ma potreste parlare più piano, io qua ci dormo e mi sembra di avervi a letto con me… Grazie mille. –

Abbassano di poco il tono e finalmente si tolgono dai coglioni.

Mhhhhmmmmm… Che meraviglia. Mi spiaggio completamente, nonostante le dimensioni da bonsai riesco ad occupare tutto il divano letto, in posizione “Croce di Sant’Andrea”, la canotta la tengo, si sa mai la schiena, festeggio la ritrovata serenità scoreggiando in gaiezza.

Ore 3.40

BREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEZZZZZZZZZZZZZZZ!!! BRAAAAAAAAAAAAAAAAAEEEEEEEEEWWWWWZZZZZZZZ!

Spero ti venga un emorroide, una sola, ma così dolorosa che solo il pensiero di sederti su QUEL CAZZO DI SCOOTER col Gianelli, ti faccia venire da piangere. O un’ernia discale.

‘ioboia! Accendo la Tv, tanto son sveglia. Niente, niente di niente. Nemmeno Giglian mi vuole fare compagnia stasera. C’è una puntata oscura di “Diario di una squillo perbene”, guardo 5 min. dai. Dopo mezzora finisce, finalmente ho sonno. Vado.

Ore 4.20

—–

Ore 5.40

GROOOOOMMM, VOUUUOOUSHSSSSSSHHHHHH, BEM BEM! WROUUUUMMMMM…

Questa è l’Amia, amen. Mi concilia, quasi. Tu no Mazi, non mi concili, sei bollente e peloso, va via!! No!! Non mordermi gli alluc… STRONZO! Sparisci!!!!!!!! Mhmmmm… ‘orcozioboialadronegrostronzo… Dai, ho ancora un oretta e mezza…

Ore 6.30

SBADABANG!! BUM!! BANGCRIKLNNNNBEMBENGBAMMMMM!!! CRINKLLLLIIIIIIIIIIIIIINNNNNNGGGG!!

**ORCODIO! BASTA **IOCANE!!! ANCHE IL VETRO!!!!!!!!!!!! MERDA DI QUELLA PUTTANA STRONZA INFAME DI QUELLA TROIA CHE VI HA CAGATO!!!! BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!! *******UTTANA!!!

– Nuska!?!? Ma cosa sei scema? Cazzo urli a quel modo? M’hai svegliato, per una volta, cazzo, che ho dormito tutta notte… E tu? Ma che cazzo è successo?

– Ma vaaccagare anche tu, va!

Annunci