.. Meglio che mi sposti.

Anche perchè col culo che mi ri-ritrovo sarei un facile bersaglio. Temo l’effetto contagio. Sento che HAARP ed il Bilderberg mi minacciano, vedo che agitano lo sprèd. Lo agitano verso di me, e lo sprèd cresce, cresce, puntato al mio roseo ed implume buchino.

Non c’è speranza, non c’è salvezza. Madame Lagarde mi ha dato tre mesi di vita. Non c’è luogo in cui nascondersi, lo sprèd ti troverà ovunque e di me farà polpette.

Ahiiiiiiiiiiiiiii, lo Sprèd!!

Mi ha chiamato l’HAARP, o forse era il NWO, non mi ricordo, mi han chiamato nel cuore della notte per incutermi terrore, anche se si sono giustificati puerilmente con la faccenda del fuso orario, e mi hanno comunicato che anche se sto salvando le banche spagnole (non ho ancora capito quanto mi costerà, spero almeno mi regalino in cambio un 60 mq a Valencia o a Cadice, mi piace Cadice), questo non mi salverà dal contagio.

No, no.

Ormai aspetto la fine.

Quindi, aspettando lo sprèd e visto che oggi son libera da impegni,  ho pensato di prendermela comoda. Fuori c’era un mezzo temporalino ed io me ne sono restata a letto, poi ho fatto colazione (ho fame, la mattina) con una pessima brioscina del Famila, accompagnata con un ottimo caffè (Illy, che noi a caffè si cerca di trattarci bene) ed una eccellente cicca, fornita dalla Philip Morris, sotto il brand Gold Marlboro.

Sì, ho cagato in modo più che soddisfacente.

Poi ho guardato un po’ di minchiate su QVC, non ho comprato nulla, ovviamente, poi ancora sono stata colpita in piena faccia dal culo di Ilary Blasi, sul Corriere onlàin. Per carità, nulla da dire, Ilary ha due figli e un culo che mi fa aumentare esponenzialmente la VES. Ma, il Corriere, anche nella sua versione onlàin, dovrebbe essere un quotidiano autorevole, cosa c’entra il culo in primo piano (sono propensa a pensare che gli scatti siano davvero rubati) della signora Totti con l’autorevolezza?

Le han fatto una foto che avesse i peli della figa, si vedrebbero.

Boh. Io se mi vedessi così sul giornale – bel culo o non bel culo – mi incazzerei mica poco. Credo che dimensioni e forma della mia vulva siano tutto sommato oggetto di privacy, o no?

Uh! Devo scappare che è arivato lo sprèd!! Mi cavo le mutande che così facciamo prima … invece … pensavo …

Cosa gli faccio da mangiare per pranzo?

Annunci