E’ risaputo – tra chi mi conosce anche solo poco – che io di calcio capisco tanto quanto mi appassiona. Ovvero proprio un cazzo. A parte quando gioca la nazionale, che – sono italiana, dopotutto – guardo tutte le partite (anche quelle in cui NON gioca la nazionale) senza peraltro capire un cazzo uguale.

Ieri sera ho guardato qualche pessetto di Ucraina – Svezia, più che altro perchè non c’era altro in tv (c’era RED, ma l’ho già visto e mi aveva anche deluso un po’) e soprattutto perchè mi piacevano un casino i colori delle maglie in campo (Soprattutto quella della Svezia era proprio bella!!). Inoltre in questo periodo è l’unica cosa che si riesce a vedere in HD e io in HD guarderei anche la cronaca di una partita di poker. Che in TV le fanno davvero, non riesco a comprendere come si possa guardare una cosa così imbecille.

Bè, ecco. Quindi riassumendo:

– Io di calcio non capisco nulla. Tuttora il concetto di fuorigioco mi è alieno, e sì che il moroso ci si mette d’impegno a spiegarmelo. Niente. Niente da fare, appena inizia a parlare io spengo il cervello e sento musiche celestiali e suoni divini e non capisco.
– Ma. Se ci sono manifestazioni internazionali che coinvolgono le equipes dei vari Stati guardo tutte le partite.

Intanto non riesco proprio a capire come giochino queste squadre. Cioè, dicono che fanno pressing. Che vuol dire che difensori e centrocampisti stanno sempre sotto agli attaccanti e gli rompono i coglioni che non riescono neanche a pensare un attimo e son costretti a dar via la palla a cazzo, se no gliela rubano. Che modo di giocare è!?!? Lasciategli un po’ di tempo! Fateli pensare, se no succede che si sbattono la palla uno contro l’altro a centro campo, due palle!

E poi sono stata molto lieta per Shevchenko. Che non sapevo chi fosse, ma intanto è un bel ragazzo con un aria matura, poi m è simpatico dopo che han detto vitamorteemiracoli quelli della RAI. E poi gliel’ha messa in culo ad Ibrahimovic, che mi sta sul cazzo da morire. Quindi doppia soddisfazione.

Un altro mio nuovo idolo è l’allenatore dell’Ucraina che ha un aria da alcolizzato cronico come ne ho visti pochi in vita mia. Spassosissimo. Con la tuta di acetato e la t-shirt che gli tira sulla panza. Fighissimo, altro che quella fighetta dell’allenatore Svedese.

Poi ho letto che Cassano (quello lo so chi è, è un butterato che gioca bene ma non è dotato di intelletto) ha detto che se ci sono froc… pardòn, gay in nazionale (e lui spera proprio di no) bè, sono tutti cazzi loro. E giù polemiche!

Ma scusate… Da Cassano cosa vi aspettavate?! E poi, sono domande da fare ad uno che gioca a pallone DI MESTIERE!?! Domandategli del modulo, casomai. Che poi non è che abbia tutti ‘sti torti. Se anche ci sono dei giocatori omosessuali saranno bene cazzi loro!

Ecco, come vado? Sono pronta per La Domenica Sportiva?

Dai, sarò meglio di quella mummia rinsecchita della Ferrari!

 

 

Annunci