Uh!!

Torno nella mia beata ignoranza… Chè qua non si dica NEANCHE PER ISCHERZO, che io sia colta.

Bene, ieri dopo la partita (di cui non ho capito nulla, se non che De Rossi è una specie di muro umano e Balotelli una pippa stellare) ho, ovviamente, guardato il Gp.

Noia. Noia, noia e noia. A parte la fine, in cui mi son proprio incazzata, invece.

Va bene, la Ferrari non è ancora veloce come McLaren e Red Bull. Probabilmente non è nemmeno veloce come le Lotus. Ok, Massa, nonostante un miglioramento (Avrà trovato la quinta e la sesta, forse…) rimane una pippa insostenibile e Alonso deve far tutto da solo. Sì, è vero, anche Button è in crisi.

MA.

Ma c’è un ma.

C’è un signore, con un forte accento Emiliano (Modenese, direi) che da 4 anni è il Team Principal Ferrari. E’ anche simpatico, con quell’aria un po’ da nerd, un po’ da pretino. Il punto è che, da quando illo è Team principal la Ferrari non ha più vinto.

Già questo potrebbe bastare per pensare di … insomma, rimuoverlo dall’incarico. Ma il punto è che la Ferrari, in un periodo ORRENDO della F1, in cui le strategie sono importantissime, purtroppo, le strategie le sbaglia sempre.

Sempre.

Insomma, ieri hanno fatto una cagata mondiale, quando Alonso è stato fatto secco come se fosse fermo da Hamilton, avrebbero benissimo potuto richiamarlo (SUBITO!!) e cambiargli le gomme. Forse non sarebbe arrivato a podio, ma si sarebbe risparmiato quegli umilianti ultimi 7-8 giri.

Che tristezza.

Allora, Stefano, io son convinta che tu, come amministrativo e gestore Risorse Umane, sia bravissimo. Ma bravo, proprio. Dunque, torna a fare quello. SOLO quello.

Annunci