Un po’. Nel senso che no mi sono ancora riabituata a star qua, a fare poco e soprattutto senza orari precisi, scanditi.

Io li odio gli orari, ma mi davano una struttura. Ora che ho perso gli orari, sto perdendo la struttura. Quindi sbarello. E faccio, dico, penso un sacco di cazzate.

Bè insomma, seguendo il filone, ieri dicevo che devo far fare Scài. Siccome non si può (sovrintendenza, cazzi, dove la metti la padella, non abbiamo l’impianto in casa, i vicini ca-ca-no il cazzo ecc.ecc.ecc.) allora DOBBIAMO cambiare casa.

Eh, non c’è pezza. Dobbiamo.

Quindi cosa si fa!? Si prende la palla al balzo e si va a stare in una FANTASTICA casa di legno prefabbricata, su progetto, ovviamente della sottoscritta arch. Annuska.

C’ho messo un po’ ma alla fine sono riuscita a farlo il progetto. E’ e-sat-ta-men-te come la vorrei io, con un po’ di giardino fuori, non troppo che poi mi stufo, due bagni, la cucina SEPARATA e tantissima luce.

Volevo condividere.

Vi piace?

Annunci