Cosa cazzo mi sta succedendo? Vorrei scrivere meglio, vorrei scrivere qualcosa che ha un senso, che ha un anima, un cuore e che questi, siano riconoscibili, vorrei riuscire a trasmettere qualcosa, inquietudine, fatica, pancia, passione.

Non ci riesco, mi rendo conto che non ci riesco, sono frenata, asettica, abulica. Scrivo come scriverei la lista della spesa, rileggo ed è tutto patinato, corretto sì, ma privo di … Privo di me. A volte. O forse no, forse è pieno di me, forse io sono proprio così.

Fredda.

Distaccata.

Precisa.

Stronza.

Questo è quel che mi ritorna, nel rileggermi, un niente che scrive, una manciata di nulla (cit.). Non mi piace, non mi piaccio, non mi sento me. Non ho voglia di nulla, se non di dormire. Vorrei essere brillante, invece sono opaca, ciò che scrivo ha una patina, di vecchio, di benpensato, di digerito, riflettuto, metabolizzato.

Ha una patina di merda.

Io, ho una patina di merda.

Non mi vado proprio giù.

Annunci