Ieri sera ho guardato Some like it Hot, tipo per la novantesima volta.

Sono vecchia dentro forse, d’altra parte non c’era nulla che valesse la pena. Allora mi son messa lì, sul divano a guardarlo, coccolandomeli tutti e due. Tutti e due dopo mezzora erano partiti, almeno non russano.

Intermezzo smelenso:

Vi adoro, tutti e due, quando stiamo così. Non c’è uscita, non c’è cinema, cena, amici, aperitivo che tenga, di fronte alle nostre serate-divano. Mi sento protetta e mamma allo stesso tempo, Voi due lì che sonnecchiate (almeno Mazinga non fa finta di sostenere una conversazione…) e io che guardo la Tv o tampèlo con l’Ipad. Mentre vi coccolo e vi carezzo, un po’ uno, un po’ l’altro. Siete bellissimi e mi fatte una tenerezza infinita e io mi sento importante a stare lì, mi sento di aver costruito qualcosa. Sto BENE con voi sul divano. E siccome vi coccolo, i miei piedacci addosso ve li meritate. Tutti  e due. 

Il film l’ho visto sostanzialmente da sola, quindi. E ho riso sola, come una perfetta imbecille, perchè “A qualcuno piace caldo”, nonostante abbia 52 anni, fa ancora ridere tantissimo, anche una di 27 anni. Sì, sì.  E’ un film bellissimo, recitato benissimo, Lemmon è un GENIO, Curtis se la cava benone, Marilyn è … bè è Marilyn.

E’ bravissima, era straordinaria nelle commedie, come nei film drammatici. Era sensuale, in quel modo quasi inconsapevole, che la rendeva COSI’ sensuale.

Ed era BELLISSIMA. Aveva 33 anni Marilyn, quando ha fatto Some like it hot, era più morbida del solito – dicono fosse incinta, chissà se è vero, tutto intorno a lei è sempre pieno di dubbi, mezze verità… – è di una bellezza sconvolgente, per me.

Due tette incredibili, senza siliconi,  senza reggiseno, stan su e basta. E’ perfetta in quella parte lì. E’ un’apparizione, una meraviglia. Ogni inquadratura rende … non lo so, rende il Concetto di donna.

Ed il film, dopo tutti questi anni è ancora bellissimo, divertente, serio, maliziosissimo. Una bellissima serata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Jerry: Oh no you don’t! Osgood, I’m gonna level with you. We can’t get married at all. 
Osgood: Why not? 
Jerry: Well, in the first place, I’m not a natural blonde. 
Osgood: Doesn’t matter. 
Jerry: I smoke! I smoke all the time! 
Osgood: I don’t care. 
Jerry: Well, I have a terrible past. For three years now, I’ve been living with a saxophone player. 
Osgood: I forgive you. 
Jerry: [tragically] I can never have children! 
Osgood: We can adopt some. 
Jerry: But you don’t understand, Osgood! Ohh… 
[Jerry finally gives up and pulls off his wig] 
Jerry: [changes to manly voice] I’m a man! 
Osgood: Well, nobody’s perfect! 

Annunci