Il che, in effetti, è falso.

A vederlo dal lato scesciuale. Magari saranno anche piaceri solinghi, ma lì tutto bene, grazie.

E’ che da un paio di giorni mi sento spossata, proprio stanchissima, non ho le forze. Al solo pensiero di fare la cacca, mi stanco. Figuriamoci spingere. Per dire.

Ecco, dunque. Qui, alle solite non succede assolutamente niente, uh! Si è festeggiata l’indipendenza del Lux (non so da cosa, nè quando avvenne, nè altro e non me ne frega un cazzo) per il resto calma piatta.

Una ex miss Montenegro – non l’amaro – tal Katarina, ventenne, esce allo scoperto e finalmente!! Afferma di essere la fidanzata di Silvio Berlusconi. Con ciò, direi che l’argomento “politica italiana” può ben dirsi chiuso. Io ho paura, per l’Italia. Davvero. Ho paura che tornino le bombe, ho paura che qualcuno inizi a sparare davvero. Ho paura che le persone, tra un po’, davvero, vadano con i forconi fuori da Montecitorio e la situazione degeneri. E’ tutto troppo fermo, calmo, morto. E nei palazzi Romani nessuno se ne vuole accorgere.

Vedremo.

Invece mi è successa una cosa molto molto strana, che però mi ha fatto un gran piacere (ebbene sì, sono una donna vanitosa e frivola anch’io! Che cazzo pensavi!?!). Qualche giorno fa siamo uscite a bere qualcosa, io e tre amiche, così, per non morire di noia, mi sono anche divertita, devo dire. Bè, insomma, siamo lì, sedute a bere e chiacchierare e io noto che ci sono dei tipi non distanti, uno dei quali mi fissa, con una certa insistenza. Inizialmente penso “che maroni!!!” il solito che luma… TRa l’altro una delle amiche al tavolo è VERAMENTE bella, sai mora, occhioni grandi grandi, alta snella, proprio bella, lumerà lei, mi dico. Mi sbaglio invece.

Dopo un po’ questo ragazzo (sulla trentina, biondo, slavato, cassato subito) si alza e viene da noi. Mi aspetto che vada a rompere i coglioni alla bella gnocc… No. Parla a me. In Francese. Il mio viso evidentemente ha tradito qualche piccola incenterzza nella comprensione, visto che dopo 30 secondi mi ha riparlato in inglese. Allora ho capito. Due ordini di cose:

1. Ordine: Il tipo non cercava di broccolarmi. Ovvio. Nè me nè le mie compagne di tavolo. Meno ovvio. Il fatto è, che il ragazzo è gaio come un perizoma con gli strass e le piumette di struzzo.

2. Ordine: Il tipo ha detto più o meno che io sono bellissima, ho un viso rilucente di fascino e beltà, il mio sorriso fa separare gli Oceani e sciogliere i ghiacciai, i miei capelli paiono una cascata di grano in un caldo giorno di agosto e bla bla blaaaaa e che avrebbe avuto piacere di fotografarmi, in quanto lui questo lo fa di mestiere. Il fotografo.

Eh? Me? Ma sei scemo o cosa?

Needless to say, gli ho risposto che mi avrebbe fatto molto piacere.

E’ stato bellissimo!!!! E’ venuto lui da me (non mi fidavo, in trasferta) ha portato la sua roba, gli ho offerto il caffè e abbiamo parlato un sacco, poi mi ha detto di andarmi a truccare e pettinare e poi mi ha fatto il Buk! Cioè, mi ha fatto un tot di foto, alcune anche un po’ discinte, in tutta una serie di pose. Devo dirlo che mi rideva anche il culo, mentre lo facevo?

Posso dire solo una cosa: Faccio una gran fatica ad ammetterlo, ma in alcune foto sono bellissima, sul serio. Io non sono così. Sembro una … boh? Una attrice, una modella, non lo so. Sembro bella.

Annunci