Prendo il posto della popolare testata, dal momento che l’han chiusa, con immenso piacere. Mi ha chiamato direttamente Rupert, dicendomi che potevo gestirla un po’ come volevo a patto che NON mostrassi MAI le mie (dis)grazie on page three.

Ho acconsentito.

Ecco dunque le principali notizie odierne:

LIBIA:

Gheddafi è nascosto dai Tuareg, lo affermano fonti dei nuovi governativi ex-ribelli, insomma quelli che diciamo così, hanno vinto. Qundi non ci vorrà nulla a trovarlo. Quali tuareg non si sa. Dove sono? Non si sa. Perchè dovrebbero proteggerlo? Non si sa.

BELGIO:

Trichet: Voi Italiani avete un potenziale immenso. Ma dai!?!? Non lo sapevamo. Peccato che siamo così teste di cazzo da aver votato quella banda di … non mi viene il termine, per vent’anni. Comunque lo so che stai per buttarcela al culo, caro il mio Trichet!! Non importa, io vado in Ammerica, a meno che non vinca all’enalott… Eh? Ah, ok, Rupert, la nuda cronaca.

ROMA:

Pippo Baudo si è sentito male, niente di grave.

VERONA:

La Senatrice Cinzia Bonfrisco (e chi cazzo è!?!? Una senatrice, Ahhh, nessuno!) Ha rotto i coglioni ai controlli di sicurezza dell’aeroporto Catullo di Verona. Segnatamente si è rifiutata di togliere le scarpe, come richiesto dagli addetti alla sicurezza. Senatrice, provi le Geox… Fan miracoli, dicono! E’ vero che spesso gli addetti alla sicurezza negli aeroporti sono sgarbati, ma da qui  a fare le piazzate, come la Senatrice, ce ne corre.

TREVISO:

Cazzo, se è vera torno giù, compro una Katana e gli taglio le balle, al controllore. Dunque, sembra, ribadisco sembra, che una bambina di 10 anni (Die-ci. Sì, 10, proprio 10, quinta elementare) sia stata costretta dal controllore a scendere dalla corriera (azienda Provinciale Trasporti, immagino) ad Oderzo, mentre la mamma la attendeva a Meduna (14 Km. circa) a causa del fatto che la piccola aveva con sè un biglietto vecchio. Intendiamoci, NON già utilizzato, NON era senza biglietto. Semplicemente il biglietto riportava il prezzo “vecchio”, quindi mancavano 30 centesimi. E PER QUESTO TU MOLLI PER STRADA UNA BAMBINA DI DIECI ANNI!?!?!?!? Fatemi sapere se è vero, una Katana mi costa sugli 800 euro (semiartigianale), ho già la carta di credito in mano!

CITTA’ DEL MESSICO:

Una signora (bellina anche, devo dire), mentre passeggiava tutta tranquilla per le vie di Culiacan (che pare una bestemmia, ma non è) è stata raggiunta in bocca, da un RPG, ovvero una specie di granata. La stessa non è, come ipotizzabile, esplosa riducendola ad un hamburger, ma è rimasta lì. L’hano operata e ora sta bene, tra l’altro non è nemmeno così sfigurata come ci si potrebbe aspettare… Che culo signò!!!

LUSSEMBURGO:

Sfiorata la tragedia in un ufficio sito nei sobborghi della Capitale. Un’impiegata, A.B., pare in sindrome pre-mestruale e in una fase di lieve depressione per motivi personali, pare sia stata apostrofata scortesemente da un collega, T.H., presso la zona ristoro dell’ufficio. Da quanto si apprende da fonti investigative, A.B. non era in possesso di oggetti contundenti, ragione per cui T.H. risulta attualmente ancora in vita. Le ustioni causate dallo sguardo della feroce impiegata guariranno in 15 giorni, salvo complicazioni.

Se mi vieni ancora vicino ti assicuro che ci saranno, le complicazioni. E saranno MOLTO complicate.

Annunci